FANDOM


Claudio Borghi Aquilini, docente universitario ed editorialista de Il Giornale, insegna Economia degli Intermediari Finanziari, Economia delle Aziende di Credito ed Economia e Mercato dell'Arte presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano [1]. Prima di intraprendere l'attività accademica ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali all'interno di importanti istituzioni finanziarie internazionali, chiudendo la propria carriera quale Managing Director di Deutsche Bank in Italia.
Claudio Borghi Aquilini

Claudio Borghi Aquilini

Editorialista de "Il Giornale" Modifica

Ha pubblicato numerosi editoriali per il quotidiano Il Giornale esprimendo spesso posizioni critiche nei confronti del sistema fiscale e giudiziario italiano nonché delle politiche imposte dall'Unione Europea [1] Nel maggio 2012 ha rilasciato un'intervista video al blogger Claudio Messora nella quale vengono affrontate le modalità e le conseguenze di un'eventuale uscita dell'Italia dall'Euro. Il video è risultato molto popolare ed è stato tradotto anche in altre lingue [2]. Insieme con altri economisti e manager europei, fra i quali l'ex presidente della confindustria Tedesca Hans Olaf Henkel ha firmato a Bruxelles l' "European Solidarity Manifesto" in cui si proponeva una segmentazione controllata dell'eurozona [3]. E' spesso ospite in talk-show televisivi [4] e trasmissioni radiofoniche [5] di approfondimento economico-politico dove ha acquisito notorietà per le sue posizioni fortemente critiche rispetto alla attuale politica economica europea e agli effetti negativi che questa, assieme all'adozione dell'Euro, ha prodotto sul sistema economico italiano.

Mercante d'arte Modifica

Appassionato d'arte, ha recentemente pubblicato un libro per Sperling & Kupfer intitolato "Investire nell'Arte" [6]. In questo libro, oltre a inquadrare le particolarità e le regole del mercato, fornisce esempi e suggerimenti per orientarsi nell'acquisto e per cominciare una collezione d'arte.

Note Modifica

  1. docenti.unicatt.it/ita/claudio_borghi

BibliografiaModifica

  • Investire nell'Arte, Sperling & Kupfer, 15 gennaio 2013

Collegamenti esterniModifica



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.